Zavvi - La casa della cultura pop

Perdetevi nella soap opera-omicidio di David Lynch e Mark Frost, che si svolge, secondo le parole di un personaggio, "come un bel sogno e un incubo terribile allo stesso tempo".

Stagione 1
I devoti di Twin Peaks, che hanno mantenuto vivo il mistero su una miriade di siti web, coglieranno l'occasione per tornare nella città spettrale che potrebbe essere l'anti-Mayberry. Raramente sindacalizzata, la serie televisiva Twin Peaks non ha perso nulla del suo potere eccentrico e inquietante di entrarti sotto la pelle e tormentare i tuoi sogni. Quindi preparate un bricco di "caffè dannatamente buono", scavate nella torta di ciliegie e perdetevi nel mistero di omicidio e nella soap opera di David Lynch e Mark Frost, che si svolge, nelle parole di un personaggio, "come un bellissimo sogno e un terribile incubo tutto in una volta". Twin Peaks è stato un fenomeno della cultura pop almeno per una stagione, fino a quando i colpi di scena sempre più bizzarri e le prese in giro folli hanno confuso il pubblico al punto da fargli perdere interesse su chi ha ucciso Laura Palmer (Sheryl Lee). Questa serie è stata un picco di carriera per la maggior parte del suo eclettico cast, tra cui Kyle MacLachlan nel ruolo dell'agente speciale dell'FBI Dale Cooper, Michael Ontkean come lo sceriffo locale Harry S. Truman, Sherilyn Fenn come la cattiva ragazza Audrey Horne, Peggy Lipton come la cameriera Norma Jennings, e Catherine Coulson come la Signora del Ceppo. Tra gli alumni che godono del successo attuale ci sono Lara Flynn Boyle ("The Practice"), nel ruolo della brava ragazza Donna Hayward, e Miguel Ferrer ("Crossing Jordan"), esilarante nel ruolo dell'esperto forense Albert Rosenfield (che non ha assolutamente "convenienze sociali"). -Donald Liebenson

Stagione 2
"Non cercare tutte le risposte in una volta sola", dice un gigante che appare all'agente Cooper dell'FBI (Kyle MacLachlan) in una visione. "Un sentiero si forma posando una pietra alla volta". In Twin Peaks, questo è più facile a dirsi che a farsi. Nel corso di due stagioni, quel percorso è andato da nessuna parte e ovunque. "Linee guida del Bureau, tecnica deduttiva, metodo tibetano e fortuna" non sono sufficienti. Ci vuole anche un po' di magia, che è ciò che rende l'originale dramma seriale di David Lynch e Mark Frost uno degli ultimi viaggi televisivi, e ancora la materia di cui sono fatti i sogni di febbre. Con l'uscita in DVD della seconda stagione, gli irriducibili Peakers possono riaccendere la loro ossessione per questa macabra, folle, sinistra e surreale serie ambientata nella comunità rurale del Pacific Northwest i cui dintorni bucolici nascondono "cose oscure e atroci" (se siete nuovi a Twin Peaks, meglio conoscere la situazione guardando il brillante lungometraggio pilota e la prima stagione instant-cult-classic, che catturano Twin al suo apice) Tre misteri principali guidano la stagione 2. In primo luogo, c'è l'ancora (!) irrisolto omicidio di Laura Palmer (Sheryl Lee). Poi, c'è la questione di chi ha sparato a Cooper nel cliffhanger della stagione 1. E infine, alla fine: E Bob? Con la sua logica onirica, il comportamento bizzarro e le immagini da incubo, molto di ciò che traspare passa inosservato. Alcune sottotrame (la sexy Audrey di Sherilyn Fenn tenuta prigioniera al bordello, One-Eyed Jacks) sono più facili da afferrare di altre (l'amnesica Nadine crede di essere una liceale di 18 anni) E, sì, quello è un David Duchovny pre-X-Files nel ruolo di Dennis/Denice, un agente transessuale della DEA.

Nella seconda stagione di Twin Peaks, la verità è là fuori, ma stiamo entrando nel territorio di A Few Good Men. Quando l'assassino di Laura sarà finalmente rivelato nell'episodio 16, senza dubbio molti non saranno in grado di gestire la verità. Le prese in giro, i depistaggi e la vera e propria gonzo looniness metteranno alla prova la pazienza degli spettatori con un'inclinazione più convenzionale. Ma, come osserva Cooper a un certo punto, "Tutto sommato, [è] un'esperienza molto interessante", con abbastanza doppelganger, allusioni, riferimenti alla cultura pop e in-jokes da mantenere i blogger in fermento. Se, per esempio, vi fa piacere riconoscere Hank Worden, che ha interpretato Mose in The Searchers, come "il cameriere del servizio in camera più decrepito del mondo", allora Twin Peaks potrebbe farvi sentire a casa.

Gli episodi comprendono:

Tutti gli episodi della stagione 1 e 2 più:

  • Log Lady Intros (tutti gli episodi)
  • Pilota originale
  • Pilota originale (Versione internazionale)
  • Finale alternativo per Pilot (versione internazionale)
  • Scene eliminate
  • "Featurette "A Slice of Lynch
  • Segreti da un altro luogo: Creare Twin Peaks (lungometraggio documentario)
  • Sketch del Saturday Night Live con Kyle MacLachlan
  • Festival di Twin Peaks
  • "Featurette "Ritorno a Twin Peaks
  • Mappa interattiva
  • L'Archivio della Loggia Nera: (Incluso il video musicale "Falling", gallerie di immagini, promo in onda e spot televisivi)
Studio:
Universal Pictures
franchise:
Twin Peaks
Durata:
1535 mins approx.
Certificato:
15
Serie:
Twin Peaks
Formato:
1.33:1 Full Frame
Lingua principale:
English
Numero di dischi:
10
Regista:
David Lynch

Todd Holland
Cast:
Kyle MacLachlan

Michael Ontkean

Mädchen Amick

Dana Ashbrook

Richard Beymer

Lara Flynn Boyle
Lingua Sottotitoli:

English

Regione:
2

Twin Peaks: Definitive Gold Box Edition

DVD
EUR 21.99

Prezzo di vendita consigliato 83,49 €

21,99 €

Risparmia: 61,50 €

Q.tà:

( 0 item is in your basket items are in your basket )

Live Chat

tempo di attesa 25 secondi circa

tempo di attesa 25 secondi circa

Consegna & Restituzione

Consegna standard (12-16 giorni) = 2.99 €
Consegna tracciabile (5-9 giorni) = 5.99 €
Le informazioni sulla spedizione si riferiscono ai prodotti che abbiamo attualmente in stock. I preordini verranno spediti non appena i prodotti saranno disponibili. Si prega di consentire fino a 21 giorni di consegna per gli ordini Funko. La consegna con tracciabilità non è possibile con tutti i prodotti.

Cosa faccio se ho problemi con gli articoli da me ordinati?

Visualizzare la nostra politica di restituzione.

Zavvi - La casa della cultura pop

Perdetevi nella soap opera-omicidio di David Lynch e Mark Frost, che si svolge, secondo le parole di un personaggio, "come un bel sogno e un incubo terribile allo stesso tempo".

Stagione 1
I devoti di Twin Peaks, che hanno mantenuto vivo il mistero su una miriade di siti web, coglieranno l'occasione per tornare nella città spettrale che potrebbe essere l'anti-Mayberry. Raramente sindacalizzata, la serie televisiva Twin Peaks non ha perso nulla del suo potere eccentrico e inquietante di entrarti sotto la pelle e tormentare i tuoi sogni. Quindi preparate un bricco di "caffè dannatamente buono", scavate nella torta di ciliegie e perdetevi nel mistero di omicidio e nella soap opera di David Lynch e Mark Frost, che si svolge, nelle parole di un personaggio, "come un bellissimo sogno e un terribile incubo tutto in una volta". Twin Peaks è stato un fenomeno della cultura pop almeno per una stagione, fino a quando i colpi di scena sempre più bizzarri e le prese in giro folli hanno confuso il pubblico al punto da fargli perdere interesse su chi ha ucciso Laura Palmer (Sheryl Lee). Questa serie è stata un picco di carriera per la maggior parte del suo eclettico cast, tra cui Kyle MacLachlan nel ruolo dell'agente speciale dell'FBI Dale Cooper, Michael Ontkean come lo sceriffo locale Harry S. Truman, Sherilyn Fenn come la cattiva ragazza Audrey Horne, Peggy Lipton come la cameriera Norma Jennings, e Catherine Coulson come la Signora del Ceppo. Tra gli alumni che godono del successo attuale ci sono Lara Flynn Boyle ("The Practice"), nel ruolo della brava ragazza Donna Hayward, e Miguel Ferrer ("Crossing Jordan"), esilarante nel ruolo dell'esperto forense Albert Rosenfield (che non ha assolutamente "convenienze sociali"). -Donald Liebenson

Stagione 2
"Non cercare tutte le risposte in una volta sola", dice un gigante che appare all'agente Cooper dell'FBI (Kyle MacLachlan) in una visione. "Un sentiero si forma posando una pietra alla volta". In Twin Peaks, questo è più facile a dirsi che a farsi. Nel corso di due stagioni, quel percorso è andato da nessuna parte e ovunque. "Linee guida del Bureau, tecnica deduttiva, metodo tibetano e fortuna" non sono sufficienti. Ci vuole anche un po' di magia, che è ciò che rende l'originale dramma seriale di David Lynch e Mark Frost uno degli ultimi viaggi televisivi, e ancora la materia di cui sono fatti i sogni di febbre. Con l'uscita in DVD della seconda stagione, gli irriducibili Peakers possono riaccendere la loro ossessione per questa macabra, folle, sinistra e surreale serie ambientata nella comunità rurale del Pacific Northwest i cui dintorni bucolici nascondono "cose oscure e atroci" (se siete nuovi a Twin Peaks, meglio conoscere la situazione guardando il brillante lungometraggio pilota e la prima stagione instant-cult-classic, che catturano Twin al suo apice) Tre misteri principali guidano la stagione 2. In primo luogo, c'è l'ancora (!) irrisolto omicidio di Laura Palmer (Sheryl Lee). Poi, c'è la questione di chi ha sparato a Cooper nel cliffhanger della stagione 1. E infine, alla fine: E Bob? Con la sua logica onirica, il comportamento bizzarro e le immagini da incubo, molto di ciò che traspare passa inosservato. Alcune sottotrame (la sexy Audrey di Sherilyn Fenn tenuta prigioniera al bordello, One-Eyed Jacks) sono più facili da afferrare di altre (l'amnesica Nadine crede di essere una liceale di 18 anni) E, sì, quello è un David Duchovny pre-X-Files nel ruolo di Dennis/Denice, un agente transessuale della DEA.

Nella seconda stagione di Twin Peaks, la verità è là fuori, ma stiamo entrando nel territorio di A Few Good Men. Quando l'assassino di Laura sarà finalmente rivelato nell'episodio 16, senza dubbio molti non saranno in grado di gestire la verità. Le prese in giro, i depistaggi e la vera e propria gonzo looniness metteranno alla prova la pazienza degli spettatori con un'inclinazione più convenzionale. Ma, come osserva Cooper a un certo punto, "Tutto sommato, [è] un'esperienza molto interessante", con abbastanza doppelganger, allusioni, riferimenti alla cultura pop e in-jokes da mantenere i blogger in fermento. Se, per esempio, vi fa piacere riconoscere Hank Worden, che ha interpretato Mose in The Searchers, come "il cameriere del servizio in camera più decrepito del mondo", allora Twin Peaks potrebbe farvi sentire a casa.

Gli episodi comprendono:

Tutti gli episodi della stagione 1 e 2 più:

  • Log Lady Intros (tutti gli episodi)
  • Pilota originale
  • Pilota originale (Versione internazionale)
  • Finale alternativo per Pilot (versione internazionale)
  • Scene eliminate
  • "Featurette "A Slice of Lynch
  • Segreti da un altro luogo: Creare Twin Peaks (lungometraggio documentario)
  • Sketch del Saturday Night Live con Kyle MacLachlan
  • Festival di Twin Peaks
  • "Featurette "Ritorno a Twin Peaks
  • Mappa interattiva
  • L'Archivio della Loggia Nera: (Incluso il video musicale "Falling", gallerie di immagini, promo in onda e spot televisivi)
Studio:
Universal Pictures
franchise:
Twin Peaks
Durata:
1535 mins approx.
Certificato:
15
Serie:
Twin Peaks
Formato:
1.33:1 Full Frame
Lingua principale:
English
Numero di dischi:
10
Regista:
David Lynch

Todd Holland
Cast:
Kyle MacLachlan

Michael Ontkean

Mädchen Amick

Dana Ashbrook

Richard Beymer

Lara Flynn Boyle
Lingua Sottotitoli:

English

Regione:
2
Recensioni dei clienti

Attualmente, non vi sono recensioni.